Gravel New York 1957

Gravel New York 1957
Consigliato da seremailragno

Gravel New York 1957Gravel è un marchio che guarda a un passato molto vivace. Dalla sua fondazione nel 1957, il brand ha visto le tendenze andare e venire, ma è sempre rimasto fedele a sé stesso. Profumi che, come le pietre della ghiaia, resistono alla prova del tempo in ogni bottiglia. Gravel è uno dei più antichi produttori di profumi degli Stati Uniti ancora oggi in commercio! Profumi di nicchia venduti nei negozi più esclusivi del mondo.

La Fondazione di Gravel New York 1957

Michael B. Knudsen, è il creatore di GRAVEL New York 1957. Ha affrontato molte sfide per realizzare il suo sogno di creare il proprio profumo.

Ha iniziato la sua prima creazione negli anni ’50. A quel tempo, non era prevedibile che avrebbe sviluppato un classico tale da segnare l’inizio di oltre 70 anni di storia della profumeria, grazie alle sue numerose fragranze che riflettono il suo straordinario percorso di vita.
Nato in Scandinavia nel 1911, Michael B. Knudsen ha intrapreso negli anni ’20 il suo viaggio attraversando l’oceano in direzione dell’America. Un giovane che, come tanti della sua generazione, ha ceduto alle promesse del sogno americano.
Era l’epoca d’oro di Hollywood e Knudsen si innamorò del fascino dell’industria cinematografica.
Il carismatico e bel giovane ha recitato in diverse produzioni cinematografiche ed è entrato in contatto con il sofisticato mondo dello spettacolo. Ciò ha plasmato il suo gusto squisito, la sua inclinazione per la bellezza e il suo stile di vita stravagante. Da questo momento derivano molti legami con personaggi illustri e membri dell’élite sociale.

Queste sue esperienze, le radici europee e la conseguente tensione tra lo stile “classico” e le novità gli hanno fatto desiderare di creare qualcosa nella nuova epoca americana, senza negare l’inizio dello sconvolgimento della fine degli anni ’50. Nasce in lui il bisogno di una fragranza che catturi tutte queste esperienze, convinzioni e promesse.

Spinto dalla sua visione e sostenuto da Hazel Guggenheim, il concetto del suo primo profumo, GRAVEL A MAN’S COLOGNE, è nato gradualmente a New York. A quel tempo era il primo profumo maschile degli Stati Uniti. Fino ad allora, c’erano solo dopo barba e simili. A quel punto, né Knudsen né Guggenheim si resero conto della grande influenza che Gravel avrebbe avuto sulla sua vita e sul mondo dei profumi d’America. Ha dedicato il resto della sua esistenza allo sviluppo di Gravel, mettendo il suo carisma, le conoscenze e l’energia al servizio del suo marchio. Si può dire che Knudsen, il suo spirito pionieristico e il suo genio visionario, abbiano giovato all’intera industria dei profumi d’America.

Gravel A Man's Cologne
Gravel A Man’s Cologne

Ogni bottiglia è ancora riempita a mano ed è resa unica dalla ghiaia del fiume Hudson. Sin da quando la prima bottiglia è stata venduta sulla 46th strada a New York nel 1957, Michael B. Knudsen è diventato indimenticabile attraverso ciascuna delle sue fragranze. Nei suoi oltre 60 anni nell’industria dei profumi, ha sviluppato numerose fragranze per donna, uomo e anche unisex.

Il primo profumo Gravel New York 1957

Negli anni ’50 il profumo non era molto diffuso negli Stati Uniti. Soprattutto per gli uomini era molto insolito, veniva usato solo il dopobarba. Knudsen voleva creare una fragranza, un classico che fosse allo stesso tempo distintivo e senza tempo. Voleva un profumo il cui odore, design, nome e aspetto formassero un’unità e così speciale da poter superare tutti i pregiudizi contro il profumo di quel periodo.  

Questa richiesta incondizionata di qualità fin nei minimi dettagli ha portato a un processo di sviluppo estenuante e dispendioso, in termini di tempo, nel corso del quale il progetto “Gravel” è stato più volte sull’orlo del fallimento. Il risultato fu una fragranza di qualità così eccellente che il prezzo di produzione superò quello di un comune profumo. Knudsen si trovava ora di fronte al problema che il marketing classico sembrava impraticabile. Gravel è stato quindi uno dei primi profumi ad essere venduto solo a rivenditori selezionati e tramite vendita diretta. Da allora è stato considerato un co-fondatore di profumi di nicchia. È solo grazie a Michael Knudsen, alla sua tenacia e passione, che GRAVEL nonostante tutte le avversità, è stato realizzato con successo e che il brand abbia regalato al mondo numerosi classici.

I primi anni di Michael Kudsen e Gravel

Knudsen
Knudsen

Quando Knudsen, dopo aver completato la fragranza nel 1957, volle regalare le prime tre bottiglie mai realizzate a un editore della NBC, gli capitò di passare davanti a FR Tripler (est. 1886) sulla 46th Street e Madison Avenue. Questo negozio è stato per generazioni uno dei negozi di abbigliamento maschile più esclusivi di Manhattan. Entrò nel negozio per offrire il suo profumo. I venditori non lo presero sul serio e gli chiesero come si potesse essere così ingenui da aspettarsi di essere riforniti due settimane prima di Natale.
Per coincidenza, anche l’acquirente di profumi e articoli da farmacia era alla cassa. Aveva assistito all’incidente e dopo aver visto e annusato il profumo, Gravel è diventato parte integrante della gamma! Questo è stato l’inizio di una lunga storia di successo. Da allora, Gravel è disponibile solo nei negozi più esclusivi. Un mito si formò rapidamente attorno ai profumi di Gravel e portò a numerose segnalazioni sui media. Dave Garroway all’NBC Today Show, Hermione Gingold, Jack Parr, Johnny Carson e molti altri intrattenitori hanno presentato i profumi in diversi spettacoli.
Nel corso degli anni è emerso un gruppo di appassionati, tra cui numerosi attori e animatori, che, non appena le ambite bottiglie si sono rese disponibili, ne hanno acquistate diverse per evitare il rischio di lunghi tempi di attesa. Ultimo ma non meno importante, Gravel è ritenuto responsabile del boom delle fragranze negli Stati Uniti negli anni ’60.

Il nuovo inizio con Blessing

Chris Blessing
Chris Blessing

Dopo la morte di Knudsen, GRAVEL scomparve dal mercato per alcuni anni. Di conseguenza, le fragranze sono diventate profumi vintage rari e ricercati che erano disponibili solo negli avanzi privati. Anche Georg e Christian Blessing, entrambi amanti di GRAVEL, si trovavano in questa situazione. Il fascino per i profumi complessi e senza tempo, l’unicità e il carattere distintivo del marchio con la sua storia movimentata avevano contagiato padre e figlio.

L’idea di aiutare questo pezzo vivente della storia del profumo a ritrovare il suo antico splendore è nata dal desiderio di poter riutilizzare i profumi. La ricerca degli eredi dei diritti sui marchi e la successiva persuasione a vendere un pezzo di storia americana si trascinarono per anni. In ogni momento, la priorità è stata la volontà di restituire il marchio GRAVEL a un ambiente familiare che corrispondesse agli ideali di Knudsen e ai valori del marchio GRAVEL.

Finalmente, dopo anni di assenza, sono stati in grado di offrire nuovamente GRAVEL e continuare l’attività nello spirito di Knudsen. Oggi come allora ogni fragranza è offerta solo in squisite boutique.

È grazie a Knudsen che GRAVEL ha goduto di una popolarità ininterrotta per così tanti anni. Ha selezionato personalmente le pietre per ogni bottiglia sul fiume Hudson e ha supervisionato la produzione fino alla sua morte all’età di 98 anni. Grazie al suo aspetto imponente e alla vita movimentata, GRAVEL è uno dei marchi di profumi più antichi ancora disponibili negli Stati Uniti.

Le fragranze disponibili

Le fragranze Gravel disponibili sono 7:
– Across the Ocean (Attraverso l’Oceano)
– American Dream (Sogno americano)
– A Man’s Cologne (Una colonia da uomo)
– Hudson River (Fiume Hudson)
46th Street (46° Strada)
– Hazel
– Evolution (Evoluzione)

1 Comment

Comments are closed.