Borghi più Belli d’Italia nelle Marche

Borghi più Belli d'Italia nelle Marche
Dettagli
Borghi più belli d'Italia nelle Marche
  • Cingoli (MC) Magnifico centro nell’entroterra del maceratese, ricco di iniziative culturali e di intrattenimento. Famosa per essere il balcone delle Marche grazie alla strategica posizione che consente di mirare un vasto paesaggio, fino al mare. 
  • Corinaldo (AN) Circondato dal verde delle campagne, Corinaldo è un bellissimo borgo d’arte e fede. Famoso per le sue mura e per il fotografatissimo Pozzo della Polenta.
  • Esanatoglia (PU) Antico centro medievale e rinascimentale dalla forma stretta e allungata, sorge ai piedi dell’Appenino a ridosso della sorgente del Fiume Esino, porta di accesso a luoghi dalla natura incontaminata. 
  • Frontino (PU) Un angolo di paradiso nella comunità montana del Montefeltro e del Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello. Un panorama che alterna montagne (la più vicina è il Monte Carpegna), piccole valli ricche di altri borghi, campagne con ripidi pendii, massi di calcare e vecchie strutture rurali. 
  • Gradara (PU) Famosa per essere la rocca di Paolo e Francesca, il borgo di Gradare è un magnifico centro medievale in ottimo stato di conservazione. Un incantevole scenario impreziosito da attrazioni culturali, osterie, attività artigianali e commerciali che vi faranno vivere a pieno l’ atmosfera medievale.
  • Grottammare (AP) Una famosa località di mare, conosciuta anche per lo spettacolare centro storico sul colle a picco sul mare. Viuzze, antiche case in pietra e una natura rigogliosa. Bellissima anche la parte vecchia Grottammare Alta con una veduta mozzafiato.
  • Macerata Feltria (PU) Porta orientale del territorio del Montefeltro, è un borgo che vive in simbiosi con il territorio collinare circostante. La parte alta dell’ abitato è risalente all’ alto medioevo (con il castello longobardo), mentre quella più bassa (il borgo, o “mercatale”) è tardo medievale/rinascimentale. Da non confondere con la città di Macerata.
  • Mercatello Sul Metauro (PU) Incastonato nella valle dell’Alto Metauro è immerso in un armonioso paesaggio naturale. Il borgo di origine medievale nasce attorno alla sua antica pieve e si sviluppa attorno al mercato.
  • Mondavio (PU) Adagiato tra sinuose colline che contrastano con la durezza della Rocca, macchina da guerra mai usata dallo stile rigoroso, severo e geometrico che caratterizza tutto il borgo. 
  • Mondolfo (PU) Un borgo fra campi dorati e il blu del mare con radici tra tradizioni agricole e marittime. Contornato da una doppia cinta muraria, offre spettacolari viste a tutto tondo dal mare alle montagne. 
  • Monte Grimano Terme (PU) Piccolo borgo medievale caratterizzato da ripide stradine strette, sorto nel Montefeltro attorno ad un castello che ora non c’è più. 
  • Montefabbri (PU) Adagiato sulle verdi colline tra Pesaro ed Urbino, è un piccolo borgo racchiuso tra le vecchie mura castellane.
  • Montefiore dell’Aso (FM) Siamo in Valdaso, luogo che incanta per la sua vista tra colline, monti e costa. Un delizioso e sorprendente borgo fermano.
  • Morro d’ Alba (AN) Famosa gli estesi vitigni di Lacrima, e di conseguenza per il vino Lacrima di Morro d’ Alba, il borgo storico si distingue per “la scarpa”, il camminamento al coperto delle antiche mura. 
  • Montecassiano (AN) Un borgo medievale racchiuso da alte mura adagiato su di un morbido colle. Tante le bellezze storiche da ammirare nella sua tranquillità quasi mistica.
  • Montecosaro (MC) Poco distante dal mare, l’ antico centro storico di Montecosaro sovrasta una vallata ricca di attività industriali e commerciali.
  • Montelupone (MC) Un borgo ricco di storia e cultura in perfetto equilibrio con il presente e la vita quotidiana, immerso tra le dolci tipiche colline marchigiane.
  • Moresco (FM) Poco distante dal mare, Moresco è un villaggio fortificato alla sommità di una collina. Il piccolo borgo si contraddistingue per la torre eptagonale. Tutto attorno verdi colline con orti e frutteti.
  • Offagna (AN) Rocca a difesa del piccolo borgo nell’ entroterra a pochi chilometri da Ancona e dalla Riviera del Conero rinomato per l’ ottimo stato di conservazione delle bellezze storiche.
  • Offida (AP) Si può ammirare un panorama a 360 gradi che spazia dal Mare Adriatico fino al Gran Sasso d’ Italia nei giorni più limpidi. Un borgo che offre anche una importante testimonianza storica tra le vide del centro.
  • Pergola (PU) Un ampio centro storico ben tenuto, Pergola è anche conosciuta come “la Città delle Cento Chiese”. Tutto attorno lo sguardo si perde tra colline, boschi, casolari, vigneti e più in lontananza le vette dell’ Appennino marchigiano.
  • San Ginesio (MC) Un centro ottimamente mantenuto ai confini del Parco dei Sibillini, capace di regalare suggestivi panorami. 
  • Sarnano (MC) Nel cuore dei Monti Sibillini un magnifico borgo circondato da magnifiche bellezze naturali molto amato dai turisti e ottimo per fare escursioni anche in bici.
  • Sassoferrato (AN) Incastonato alle pendici del Monte Cucco e dello Strega, è possibile ammirare l’ ampio centro storico su cui svetta la reocca Albornoz, e il Parco archeologico Sentinum, dove nel 295 AC si tenne la “Battaglia delle Nazioni”.
  • Servigliano (FM) Un borgo del tutto diverso dalle consuete fortificazioni arroccate in collina. Qui è tutto pianeggiante, e la pianta del centro è una struttura quadrangolare chiusa di circa 140 metri per lato. Qui si è formata la potente Loggia massonica del Tenna.
  • Treia (MC) Sorta sulla via commerciale Settempedana, Treia tramanda numerose testimonianza della sua antica storia. Famosa per la Disfida del Bracciale, particolare rievocazione storica da non perdere. 
  • Torre di Palme (FM) Un pittoresco piccolo borgo a picco sul mare che sovrasta la costa, in grado di regalare scorci e panoramici unici e mozzafiato. Un borgo perfetto da visitare con un tour cicloturistico.
  • Visso (MC) Borgo di mezza montagna ferito dal terremoto del 2016. Visso unisce la sua antica storia alle magnifiche bellezze naturali che la circondano.

Aggiungi Seremailragno.com al tuo feed di Google News
per poter restare sempre aggiornato sulle ultime notizie.
Per contatti e/o segnalazioni redazione@seremailragno.com.
Copyright © 2014-2024. All rights reserved.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0