Tagli alla ricerca storica e imbarbarimento culturale

I tagli alla cultura nella Regione Marche stanno portando a gravi situazioni di pericolo per la società moderna. La cultura viene associata per via della strumentalizzazione storica/politica al centro-sinistra. Questo implica che quando il centro-sinistra taglia sulla cultura il clamore mediatico è molto ridotto, quasi assente. Quando invece è il centro-destra a fare tagli sulla cultura della storia succede il clamore mediatico. Insomma, l’effetto della strumentalizzazione è evidente e ora ve lo mostriamo in due situazioni simili tra loro per importanza nella Regione Marche.

Imbarbarimento culturale della politica

Stiamo vivendo un imbarbarimento culturale portato avanti sia dal centro-sinistra che ha governato la Regione Marche per 25 anni di fila, sia dal centro-destra che sta governando la Regione Marche dal 2020.

Tagli del centro-sinistra in maggioranza (2017)

Quando la Regione Marche a trazione centro-sinistra tagliò i fondi ai centri studi su Romolo Murri ed in particolare ricordiamo che nelle Marche ci sono la Fondazione Romolo Murri di Urbino ed il Centro Studi Romolo Murri a Gualdo.

Tagli del centro-destra in maggioranza (2023)

Cambiano le bandiere ma i tagli alla storia continuano anche con il centro-destra all’Istituto Storia Marche.

About The Author