Il Rifugio dei Marsi

Il Rifugio dei Marsi

Nicolò Balini di Human Safari (che ha una comunità di più di 700.000 followers su Instagram) fa un post e delle stories sulle fantastiche botti del Rifugio dei Marsi, il sito per le prenotazioni va in tilt per le troppe visite in pochissimo tempo ed il server lo manda in down. L’effetto dell’influencer marketing nelle Marche si è fatto sentire in maniera notevole in quanto i suoi follower erano perfettamente in target con il locale.

Dormire nelle Marche in delle botti di legno

I social network possono essere un potente mezzo pubblicitario perché a differenza delle tv permettono una targhettizzazione più precisa in base alla tipologia di followers. Ecco quindi che le collaborazioni semplici ma efficaci possono fruttare un successo anche del tutto inaspettato.

Il Rifugio dei Marsi si trova nelle campagne marchigiane, per la precisione a Roccafluvione, vicino alla città di Ascoli Piceno e alle porte dei Monti Sibillini. Nel 2008 hanno deciso di trasformare la loro abitazione di collina in un accurato agriturismo, attribuendogli il nome “Il Rifugio dei Marsi” per rendere omaggio all’antica popolazione italica – appunto i Marsi – che si era insediata nel paese nell’89 a.C. dopo essersi alleata con i Piceni nella battaglia contro i Romani.

Il loro B&B dispone di tre camere matrimoniali – ognuna delle quali dotate di bagno privato – un’ampia cucina e bagno turco con cromoperapia. La colazione che servono ai loro ospiti è fatta di prodotti biologici e a km 0 e dolci fatti in casa.

Dal 2014 sono diventati un’ospitalità originale dando la possibilità a chi lo desidera di dormire in una botte di legno. La botte fa parte del campeggio di lusso eco-friendly: tutti gli arredi sono stati realizzati con materiali in legno e oggetti di recupero, ed utilizzano solo saponi e detergenti che rispettano la natura!