Il male non è un gioco

Halloween e horror festival

Il male non è un gioco
Editions:PDF - Prima: € 1,99
Pages: 35
Excerpt:

Analisi sugli aspetti riguardanti l'horror, il macabro, l'esoterismo e la proliferazione del male. Uno scritto per riscoprire la consapevolezza su cosa sia giusto e cosa sbagliato. Con l'obiettivo di aprirvi gli occhi sul mondo moderno e farvi prendere le giuste decisioni anche per il bene dei vostri figli. Fermiamo l'anti-cultura del paganesimo moderno solamente avvezzo alla creazioni di eventi per la monetizzazione e distruzione di ideali positivi. Tutto questo è il richiamo del male nascosto in molte sfaccettature sociali apparentemente goliardiche e innocue come Halloween e l'Horror Festival. Il male si nasconde per avanzare nel tessuto sociale, si traveste per attrarre senza mai svelarsi direttamente, bisogna essere vigili perché il male non ha partito, religione, ma è universale. Più si rafforza e più esce allo scoperto, basta vedere il primo evento satanista pubblico più grande al mondo, ovvero il Satancon, andato in scena a Boston.

APPROFONDISCI

Il male è tra noi, il male non è un gioco ma una realtà tangibile agli occhi di chi sa osservare e discernere il bene dal male.

Seremailragno.com Editore Logo
Seremailragno.com Editore

COMPATTA

Analisi sugli aspetti riguardanti l'horror, il macabro, l'esoterismo e la proliferazione del male. Uno scritto per riscoprire la consapevolezza su cosa sia giusto e cosa sbagliato. Con l'obiettivo di aprirvi gli occhi sul mondo moderno e farvi prendere le giuste decisioni anche per il bene dei vostri figli. Fermiamo l'anti-cultura del paganesimo moderno solamente avvezzo alla creazioni di eventi per la monetizzazione e distruzione di ideali positivi. Tutto questo è il richiamo del male nascosto in molte sfaccettature sociali apparentemente goliardiche e innocue come Halloween e l'Horror Festival. Il male si nasconde per avanzare nel tessuto sociale, si traveste per attrarre senza mai svelarsi direttamente, bisogna essere vigili perché il male non ha partito, religione, ma è universale. Più si rafforza e più esce allo scoperto, basta vedere il primo evento satanista pubblico più grande al mondo, ovvero il Satancon, andato in scena a Boston. Il male è tra noi, il male non è un gioco ma una realtà tangibile agli occhi di chi sa osservare e discernere il bene dal male.

Lascia un commento