Altino di Montemonaco – Sibillini romantici

Altino di Montemonaco – Sibillini romantici

Escursione in terra marchigiana organizzata con il gruppo di allenamento della Palestra Atraining di Monte Urano. Si è svolta partendo da Altino di Montemonaco fino alla Chiesa di Santa Maria in Pantano (crollata nel 2016 a causa del sisma, quella in copertina è l’immagine scattata prima dell’evento) attraversando il “Sentiero dei Mietitori“, sui nostri amati Sibillini romantici.

Il sentiero dei mietitori – Altino di Montemonaco

Il sentiero dei mietitori è parte di un vecchio tracciato percorso in passato dai mietitori transumanti verso l’Umbria e il Lazio per compiere il raccolto come braccianti agricoli stagionali.

Storie di vita: dal settore costruzioni alla pastorizia di montagna

Nel tempo lo spopolamento progressivo e l’abbandono dell’agricoltura di montagna e della pastorizia ha fatto quasi sparire un tessuto sociale che contribuiva allo sviluppo territoriale dei Monti Sibillini. Tuttavia, abbiamo travato un pastore che oramai da molti anni frequenta la zona.

La sua è stata una scelta forzata: era all’estero, in Canada, dove lavorava al Settimo Reggimento Alpini settore grandi costruzioni e prendeva 170$ a settimana che per l’epoca era veramente molto. Poi suo fratello si ammalò della malattia delle pecore (le febbri Marchesi, la brucellosi) e lui tornò per dare supporto al padre con le pecore dato che l’altro fratello minore era in servizio militare. Fu così che la sua vita cambiò a causa del destino beffardo in un’epoca dove la prole sosteneva in tutto e per tutto la famiglia.

Aggiungi Seremailragno.com al tuo feed di Google News
per poter restare sempre aggiornato sulle ultime notizie.
Per contatti e/o segnalazioni redazione@seremailragno.com.
Copyright © 2014-2024. All rights reserved.
Creative Commons – CC BY-NC-ND 4.0

About The Author